Il Cavallo di Nina Akamu scultura bronzea di Vinci situata in Piazza della libertà.

Il Cavallo di Nina Akamu

cavallo
Il Cavallo di Nina Akamu
Il monumento equestre denominato "Il Cavallo" è una scultura bronzea situata in Piazza della Libertà realizzata nel 1997 dalla scultrice Nina Akamu.

La statuta è ispirata ai numerosi disegni di cavalli realizzati da Leonardo Da Vinci, in particolare quelli relativi ad un progetto incompiuto per la colossale statua dedicata a Francesco Sforza signore di Milano, alla cui creazione Leonardo si dedicò durante i primi anni del suo soggiorno a Milano tra il 1482 e il 1499.

cavallo_1
Il Cavallo di Nina Akamu
Nel 1977, Charles Dent, uno studioso del rinascimento artistico italiano e amante della Toscana, decise di portare a termine il progetto di Leonardo, e a tale scopo dette vita alla Fondazione "Leonardo Da Vinci's Horse" con sede a Fogelsville in Pennsylvania. (info: http://www.leonardoshorse.org)

Nel 1994 la fondazione incaricò la scultrice Nina Akamu di realizzare l'opera che venne donata alla città di Vinci in Toscana.

Castello dei Conti Guidi, fortificazione medievale del XI secolo in Toscana chiamato Castello della Nave

Castello dei Conti Guidi

torrecontiguidi
Il Castello dei Conti Guidi
Il Castello dei Conti Guidi è una tipica fortificazione del medioevo della Toscana risalente all'XI secolo, la cui cinta muraria, seguendo l'andamento del terreno, conferisce un caratteristico aspetto ovale, all'interno della quale spicca la rocca dei Conti Guidi, creando un profilo simile a quello una imbarcazione a vela. Per tale motivo, secondo la tradizione popolare, il Castello dei Conti Guidi viene chiamato anche Castello della Nave.

La torre della Rocca, risale al XII secolo, aveva una funzione puramente difensiva, poiché dato lo spessore dei muri di due metri era impossibile abitare al suo interno. Alla torre è legata la Leggenda di Cecco Santi, una tradizione popolare che viene rievocata ogni anno con una manifestazione che si svolge alla fine di luglio.

torrecontiguidi_1
Il Castello dei Conti Guidi
Di fianco al Castello, e al di fuori della cinta muraria, scorreva un ruscello, indispensabile per alimentare il mulino, mentre ai piedi del Castello con l'intersezione della strada direttrice per Empoli e quella per il Montalbano si apriva la piazza dove avvenivano gli scambi commerciali.

Il nucleo abitativo è caratterizzato da strade strette, case e loggiati tipiche dell'epoca medievale, al centro del quale sorge la Rocca, un tempo residenza del podestà.

chiesasantacroce
Chiesa di Santa Croce
Al suo interno, ospita dal 1953, oltre al Museo Leonardiano, si conservano stemmi e affreschi delle famiglie nobili della Toscana che avevano ricoperto la carica di podestà e una splendida ceramica invetriata raffigurante la "Madonna con il Bambino" risalente al 1523 e attribuita a Giovanni della Robbia.

All'interno del perimetro delle mura dell'antico castello, si trova la Chiesa di Santa Croce con il fonte battesimale presso il quale si ritiene essere stato battezzato Leonardo, la Biblioteca Leonardiana che espone le riproduzioni dei manoscritti e disegni di Leonardo oltre a tutte le edizioni a stampa delle sue opere.

uomovitruviano
Uomo Vitruviano di Leonardo
Seguendo la Via Montalbano, ed entrando in quelle che erano le antiche cantine del castello, si trova il Museo Ideale di Leonardo Da Vinci una collezione privata che raccoglie documenti e ricostruzioni su Leonardo, mentre proseguendo più avanti si incontra la Biblioteca Leonardiana.

Nella piazza panoramica retrostante l'ingresso al castello è collocata la grande scultura lignea di Mario Ceroli (L'Uomo di Vinci, 1987) che interpreta e visualizza l'immagine dell'Uomo Vitruviano di Leonardo.

a-conoscere_toscana
Itinerario - Architettura del Medioevo
Il Castello dei Conti Guidi si trova sull'itinerario turistico "Architettura del Medioevo", un percorso alla scoperta di fortezze, castelli e roccaforti militari del periodo medievale.
Vai all'itinerario >